delsa costruisce macchine per eseguire in modo automatico la decorazione a caldo di articoli in materiale plastico. Nella stampa a caldo la decorazione delle superfici avviene per trasferimento di un nastro colorato, indicato anche con il nome di film, sulla superficie del pezzo, sfruttando l’effetto combinato di pressione e calore.
La pressione viene esercitata mediante un punzone gommato riscaldato da resistenze elettriche, indicato anche con il nome di cliché. Incidendo in modo opportuno la superficie del cliché è possibile trasferire anche grafiche complesse, contenenti scritte, loghi o disegni a tratti sottili.

Il vantaggio principale offerto dalla stampa a caldo è l’assenza di inchiostri e vernici, caratteristica che rende il processo di decorazione più rapido e ripetibile e più semplice da automatizzare.

Le macchine di stampa a caldo possono essere suddivise in tre tipologie principali:

• stampa a caldo in piano

• stampa a caldo per rotolamento

• stampa a caldo a rullo

Stampa a caldo in piano: questa tipologia di macchine è adatta per decorare superfici piane o sagomate, anche su articoli di grandi dimensioni. In questo caso l’articolo da decorare viene movimentato sotto una testa di stampa e poi mantenuto fermo in posizione durante la discesa e risalita della testa, normalmente azionata da cilindri pneumatici o idraulici. Alcuni esempi di articoli decorati con questa tecnica: facce superiori di capsule e tappi, involucri o parti di elettrodomestici, parti estetiche di autoveicoli.

Stampa a caldo per rotolamento: questa tipologia di macchine è adatta per decorare la superficie laterale di articoli cilindrici, conici o sagomati. In questo caso il cliché, di forma piana o leggermente sagomata, rimane fermo in posizione mentre l’articolo rotola contro di esso, grazie al trascinamento di un asse elettrico o pneumatico. In alternativa i ruoli possono anche essere invertiti, mantenendo fermo il pezzo e facendo muovere il cliché per generare il rotolamento. Alcuni esempi di articoli decorati con questa tecnica: flaconcini, capsule, bottiglie e tubi flessibili nel settore della cosmetica.

Stampa a caldo a rullo: questa tipologia di macchine è adatta per articoli che abbiano delle parti in rilievo da decorare rispetto ad uno sfondo. La parte in rilievo deve essere piana o leggermente sagomata. In questo caso il cliché viene sostituito da un rullo riscaldato che rotola sui pezzi. Come nel caso precedente, il rotolamento può avvenire mantenendo fermo il rullo e movimentando i pezzi o viceversa. Alcuni esempi di articoli decorati con questa tecnica: capsule e tappi per bottiglie, marchi nel settore automotive o degli elettrodomestici.

Su una stessa macchina possono essere montate più teste di tipologia diversa. Esempio tipico è la decorazione di tappi e capsule sia sulla faccia superiore sia sulla superficie laterale, affiancando una testa di stampa in piano ad una di stampa per rotolamento. I film tradizionali per stampa a caldo consentono di trasferire sulle superfici un colore per volta. Grafiche a più colori si possono però ottenere o con una successione di stampate effettuate da più teste o in alternativa sostituendo il film con una pellicola definita transfer a caldo, che può contenere grafiche a più colori e complesse a piacere.

Il transfer viene preparato da aziende specializzate mediante stampa serigrafica e poi caricato sulle macchine di stampa a caldo in forma di rotolo o di pellicole fustellate. Il trasferimento sul pezzo avviene poi con un cliché di forma piana o con un rullo. Le macchine di stampa a caldo delsa lavorano normalmente con film tradizionale ma possono essere attrezzate anche per lavorare con con transfer a caldo.
Alla costruzione di macchine per stampa a caldo si affianca la fornitura degli accessori corrispondenti: cliché, film e transfer a caldo.


Alcuni esempi di macchine per stampa a caldo

Macchina di stampa a caldo con caricatore automatico Delsa HS3/E+C V

MACCHINA DI STAMPA A CALDO IN TONDO E IN PIANO


• tavola meccanica rotante BETTINELLI a 4 stazioni con asse inclinato a 45° per stampa tondo
• testa elettrica per stampa tondo
• testa pneumatica per stampa in piano
• braccio elettrico per carico scarico pezzi
• cadenza = 2400 pezzi/ora

Macchina di stampa a caldo con caricatore automatico Delsa HS3/E+C V

MACCHINA DI STAMPA A CALDO IN TONDO


• macchina elettrica di stampa a caldo per decorazione flaconcino
• testa elettrica per stampa in tondo
• piano robotizzato a 4 assi per movimentazione pezzo durante la stampa di flaconcini conici, ellittici, bombati e cilindrici
• possibilità di decorare flaconcini di diametro da 10 a 30 mm, lunghezza da 50 a 120 mm
• cadenza massima 2400 pezzi/ora

Macchina di stampa a caldo con caricatore automatico Delsa HS3/E+C V

MACCHINA DI STAMPA A CALDO IN PIANO


• macchina di stampa a caldo in piano articolo spazzola
• tavola rotante Bettinelli con 4 stazioni fisse
• una testa di stampa pneumatica pressione fino a 3000 kg
• una testa di stampa pneumatica pressione fino a 1500 kg
• sistema di tenuta spazzola in fase di stampa e in fase di rotazione disco tavola
• cadenza = 6 secondi per pezzo

Macchina di stampa a caldo con caricatore automatico Delsa HS3/E+C V

MACCHINA DI STAMPA A CALDO IN PIANO


• testa di stampa pneumatica con pressione fino a 5600 kg
• piano dentro/fuori per movimentazione pezzo sotto la testa di stampa
• carico/ scarico pezzo manuale
• possibilità di lavorare con film tradizionale o con heat transfer
• sfogliature longitudinale per distaccare delicatamente il film/transfer dopo la stampa
• cadenza = 6 secondi per pezzo + tempo di carico/scarico manuale


Esempi alternativi